Arezzo, esercizio provvisorio e newco avanti

L’esercizio provvisorio dell’Arezzo calcio andrà avanti fino al termine della stagione. Il tribunale fallimentare di Arezzo ha dato l’assenso dopo il parere favorevole espresso dai curatori fallimentari Lucio Francario e Vincenzo Ioffredi. Curatori che avevano analizzato la manifestazione d’interesse presentata dagli imprenditori Giorgio La Cava e Massimo Anselmi, col sostegno dell’azionariato popolare di Orgoglio Amaranto che hanno depositato nei giorni scorsi gli assegni circolari da 62mila euro e manifestato la disponibilità a investire  altri 200 mila euro entro i primi di maggio. Peraltro è stata costituita  la newco che dovrà procedere all’acquisizione. La Società Sportiva Arezzo direttamente senza una nuova asta. Intanto la squadra affronterà sabato il derby con il Pisa dopo aver presentato ricorso dopo l’ultima penalizzazione di meno sei inflitta per i ritardi nei pagamenti da parte della vecchia società.

Condividi l’articolo