Matrimonio in strutture private, boom e nuove prenotazioni

Bilancio positivo per l’iniziativa, partita oltre un anno fa, di realizzare matrimoni civili nelle strutture ricettive, agriturismi o in luoghi di particolare pregio artistico, paesaggistico e storico. Sempre più persone scelgono di celebrare il giorno più bello e indimenticabile della loro vita in location particolari, immersi nel verde e nella natura della campagna castiglionese.All’ufficio comunale, tra l’altro, sono già arrivate le prenotazioni per il prossimo anno dal mese di febbraio, sia nelle location di proprietà comunale che nelle strutture private.L’avviso pubblico esplorativo per raccogliere le manifestazioni d’interesse dei privati di un anno fa è ancora aperto e chiunque rientri in quelle caratteristiche può presentare la domanda. È bene, infatti, ricordarlo che la celebrazione dei matrimoni sarà sempre ad opera dall’amministrazione comunale e dovrà essere concordata, come da normativa, direttamente con l’ufficio di Stato Civile. Insomma, non è cambiato nulla dal punto di vista burocratico quello che cambia è la location.L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di promuovere l’identità della Città di Castiglion Fiorentino disseminata di location cariche di storia, di cultura e di tradizioni eno-gastronomiche. La celebrazione del matrimonio civile in luoghi anche non istituzionali può diventare una nuova opportunità per promuovere il territorio oltre a quella di dare una nuova ed ulteriore spinta alla nostra economia.

Condividi l’articolo