Ct Giotto-Nomentano, in palio c’è la promozione in A2

Il Ct Giotto chiama a raccolta i propri tifosi. Il circolo tennistico si prepara a vivere una delle giornate più importanti della sua recente storia sportiva perché domenica 21 giugno giocherà in casa la gara d’andata della finalissima dei Play Off per la serie A2. A partite dalle 10.00 scatteranno le partite contro i romani del Nomentano per i primi punti che il fine settimana successivo, al termine dell’incontro di ritorno, permetteranno di festeggiare la promozione. Al suo primo anno in B, il Giotto è riuscito nell’impresa di arrivare a disputare questa finale in virtù di un cammino che ha superato ogni aspettativa e che l’ha visto chiudere al secondo posto il girone iniziale e poi superare il primo turno dei Play Off con un bel 5-1 sul Desenzano. La squadra, capitanata da Alessandro Caneschi, ha trovato il proprio punto di forza nel talento di tre grandi atleti come Daniele Bracciali (2.5), Federico Raffaelli (2.3) e Andrea Taliani (2.4), e nell’esperienza del maestro Giovanni Ciacci (3.1), ma un importante apporto è arrivato da tre ragazzi del 1998 cresciuti nel vivaio del circolo: Alessio Bulletti (3.1), Filippo Fratini (2.6) e Andrea Pecorella (2.8). L’incontro con il Nomentano, vincitore del proprio girone di serie B, si profila particolarmente delicato perché il circolo romano può fare affidamento su sette tennisti di valore come Enzo Conte (2.8), Flavio De Lucia (2.4), Giuseppe Fischetti (2.4), Marco Mosciatti (2.3), Matteo Mosciatti (2.5), Patrizio Panicucci (2.5) e Giacomo Pantanella (2.6). «Arrivati fino alla finale – afferma Caneschi, – è doveroso mantenere vivo questo sogno e credere fino in fondo ad un traguardo su cui in pochi, ad inizio stagione, avrebbero scommesso. Un supporto fondamentale potrà arrivare dal calore e dal tifo che ci fornirà l’ambiente, dunque invitiamo tutti i nostri tifosi e gli appassionati di tennis a venire al circolo per sostenere i nostri ragazzi».

Condividi l’articolo