Boccia cinque volte all’esame per la patente e si dota di auricolare per passare, denunciato

Bocciato cinque volte all’esame per conseguire la patente di guida non voleva fallire e si è presentato all’esame con l’auricolare me è stato scoperto e denunciato dalla Stradale di Arezzo. È successo lo scorso venerdì alla Motorizzazione, dove i commissari d’esame hanno notato gli strani comportamenti di un candidato, chiedendo ai poliziotti d’intervenire. Gli agenti hanno atteso che il ragazzo, un pachistano di 22 anni, consegnasse le risposte, dopodiché lo hanno fermato. Lui, regolarmente soggiornante in Italia, non ha opposto resistenza quando i poliziotti gli hanno chiesto di svuotare le tasche. Ha tirato fuori un cellulare a cui era collegato un auricolare, consentito agli stranieri che non comprendono bene l’italiano, il cui filo saliva sotto gli indumenti dell’uomo, fino all’orecchio. Ma nell’auricolare era stato inserito un microfono, in modo da far sentire a chi era in ascolto le domande e ottenere da lui le risposte giuste. La messinscena è stata scoperta dalla Polstrada, che ha denunciato lo straniero per truffa, sequestrandogli cellulare, auricolare e microfono. Gli investigatori sono alla ricerca dei suoi complici.

Condividi l’articolo

Vedi anche: