Subbiano stretta intorno a Massimiliano, lettera di ringraziamento

 

Lettera di ringraziamento da parte del maresciallo dei carabinieri Rizzo, riceviamo e pubblichiamo.
 
Lettera di ringraziamento. Il pomeriggio di venerdì sei gennaio di questo c.a., è venuto a mancare, al termine di una lunga malattia, all’età di soli 41 anni, Frequentini Massimiliano. Il calvario di Massimiliano, ha messo in luce l’umanità dei cittadini di Subbiano, i quali hanno costituito un comitato, che ha raccolto una cospicua somma di denaro, necessaria per sostenere le spese funebri, nonostante la disponibilità finanziaria ed economica del comune di Subbiano. Massimiliano è stato circondato da tanti babbi, tante mamme, tanti fratelli e tante sorelle. 
 
Un ringraziamento particolare: 
al dr. Pierguido Ciabatti ed a tutti i medici ed infermieri del reparto otoringoloiatria dell’ospedale S. Donato di Arezzo, che hanno accudito amorevolmente il loro giovane paziente; 
all’Amministrazione comunale di Subbiano, in particolare, il Sindaco Antonio De Bari e l’assessore Bruno Nicoletta; 
a Umberto Cincinelli; 
alla Misericordia di Subbiano, per averlo accompagnato alle cure sanitarie (40 viaggi) e per l’ultimo suo viaggio; 
al medico curante dr. Francesco Genovesi, per averlo seguito costantemente ed amorevolmente; 
alla famiglia Angiolini Gianfranco, (del ristorante da Chenno); alla signora Bruna; alle infermiere del distretto sanitario di Subbiano, per averlo medicato; alle infermiere della residenza per anziani della cooperativa Koine’; alle famigliate Biavati Alberto, Beppe Barelli, Tanti e Pasquale Bulleni; a Franceschi Marino, (Marino fa Mercato); alla Parrocchia di Subbiano; a Paolo Bertini ed a tutti i compagni di scuola. Grazie 
 
Fabio Rizzo 

Condividi l’articolo