Un “Delitto al museo” tinge di giallo l’halloween degli aretini

Un “Delitto al museo” renderà ancor più misteriosa la notte di halloween degli aretini. Le sale della Casa Museo Ivan Bruschi diventeranno la location dove l’associazione culturale Noidellescarpediverse metterà in scena uno spettacolo tra giallo e risate, in cui tutti gli spettatori saranno coinvolti come detective. L’obiettivo sarà infatti di trovare il colpevole di un omicidio, ricostruendo tutti gli indizi che verranno forniti dagli attori nel corso della serata di sabato 31 ottobre, con inizio alle 21.15. “Delitto al museo” sarà uno spettacolo itinerante che, sfruttando alcuni degli scenari più suggestivi e misteriosi di Casa Ivan Bruschi, permetterà a tutti i presenti di diventare protagonisti di un giallo ideato dallo scrittore noir casentinese Christian Bigiarini. La particolarità di questo appuntamento è rappresentata dall’unione tra mistero e comicità garantita dagli attori dei Noidellescarpediverse: il commissario Samuele Boncompagni, l’appuntato Riccardo Valeriani e l’agente segreto Alan Bigiarini. Dalla loro voce sarà possibile rivivere le fasi dell’omicidio, dalla raccolta degli indizi agli interrogatori, che serviranno poi agli spettatori per capire e per ricostruire l’intreccio dell’intera vicenda. Spetterà infatti al loro intuito e alla loro arguzia il compito di individuare il nome del colpevole, con i primi investigatori che forniranno le risposte esatte che riceveranno tanti ricchi premi. «In “Delitto al museo” si ribalteranno i ruoli – affermano Boncompagni e Valeriani, – perché i veri protagonisti della serata saranno gli spettatori che, dotati di taccuino e di tanta fantasia, sono chiamati in causa per aiutare un gruppo di sgangherati investigatori a risolvere il caso. Gli attori si limiteranno a fornire gli indizi, alimentando il senso di mistero e regalando qualche risata, poi entreranno in gioco il sesto senso e l’arguzia di ogni singola persona; questa formula ci permette di assicurare uno spettacolo adatto a un pubblico di tutte le età, anche ai più piccoli, e di vivere così un halloween divertente ed alternativo». Ad arricchire la serata e a stimolare le menti degli investigatori contribuiranno alcune degustazioni di vini rossi offerte dal sommelier Saverio Tizzanini dell’enoteca “Bere è” di Soci. “Delitto al museo” ha un costo di 15 euro e i posti sono limitati, dunque è consigliata la prenotazione contattando la Casa Museo Ivan Bruschi di Corso Italia 14 allo 0575/35.41.26 o alla mail casamuseobruschi@gmail.com

Condividi l’articolo

Vedi anche: