Paziente picchia infermiere

Paziente picchia al volto infermiere procurandogli danni pesanti all’orecchio sinistro. È accaduto ad Arezzo qualche tempo fa, il processo si è aperto oggi in Tribunale ad Arezzo. Imputato un ottantenne originario di Crotone residente ad Arezzo all’epoca dei fatti ricoverato in cardiologia all’ospedale San Donato. Stando a quanto ricostruito in aula il paziente, mentre si trovava in Utic, si è arrabbiato perché l’infermiere, un 48enne nato a Nizza ma residente ad Arezzo, stava parlando con alcuni colleghi. Il paziente si è lamentato con l’infermiere dicendo che faceva troppo rumore poi dalle parole è passato ai fatti sferrandogli un violento schiaffo nella parte sinistra del volto che ha raggiunto l’orecchio sinistro facendo cadere gli occhiali e procurando all’uomo una prognosi di 34 giorni. L’infermiere successivamente sottoposto a visita specialistica ha avuto il certificato Inail per problemi all’orecchio. In aula davanti al giudice Claudio Lara e al pm Bernardo Albergotti sono stati sentiti tutti i testimoni dell’accusa che hanno confermato quanto accaduto. Il processo è stato aggiornato per chiudere l’ascolto delle testimonianze e pronunciare il verdetto.

Condividi l’articolo

Vedi anche: