Notte Bianca condizionata dalla delusione azzurra

Tanta gente fino a tarda sera per la prima uscita della Notte Bianca ad Arezzo. Una “notte bianca” condizionata dalla delusione azzurra. Molti aretini hanno seguito la partita dell’Italia nei vari maxi schermi e negli altri punti di visione  che erano stati allestiti per le strade del centro. E dopo la lotteria dei rigori, in tanti hanno preferito andare via in silenzio.

Condividi l’articolo