Archivio, Baroni chiede incidente probatorio

Slitta il conferimento dell’incarico ai super consulenti Antonio Turco, Luca Fiorentini e Luca Marmo per gli accertamenti circa la fuoriuscita di gas argon all’Archivio di Stato avvenuta il 20 settembre scorso e costata la vita a due dipendenti Filippo Bagni e Piero Bruni. Questa mattina l’avvocato Tiberio Baroni che difende due indagati (Gianfranco Conti e Andrea Gori) ha presentato riserva di incidente probatorio. Il pm Laura Taddei ha preso atto della riserva di incidente probatorio formulata dall’avvocato che avrà il compito di prospettare al Gip entro dieci giorni ( ex art. 360 c.p.p. ) l’ipotesi di incidente probatorio così che sarà solo il Gip a valutare  i presupposti e sarà lui, supra partes, a scegliere tecnici totalmente “neutri”. Il pm, a fini valutativi dell’ammissione, metterà ora a disposizione gli atti istruttori da cui dovrà emergere la irripetibilità dell’attività di consulenza. 

Condividi l’articolo