Tribunale del Riesame respinge richiesta dissequestro per impianto di Pratantico

Il Giudice del Riesame, costituito in collegio composto dai magistrati Giovanni Fruganti, Fabio Lombardo e Giulia Soldini, ha respinto il ricorso presentato dai titolari dell’impianto di raccolta, recupero e gestione di rifiuti ferrosi di Pratantico. L’impianto era stato messo sotto sequestro lo scorso 8 gennaio dai Carabinieri Forestali in esecuzione dell’ordine del GIP dello stesso Tribunale di Arezzo, su attività investigativa promossa dal sostituto Angela Masiello. Secondo ulteriori elementi raccolti dalla Polizia Giudiziaria, il magistrato inquirente ha potuto invece dimostrare ai giudici come il cambio di titolarità dell’impianto fosse di fatto solo fittizio, passato da padre a figlio con un intreccio di giochi societari, ma senza che fosse mutato nulla nella reale conduzione dell’attività.

Condividi l’articolo