Incendiano casa di un imprenditore a Foiano

Un episodio inquietante che si è verificato in Valdichiana. Dopo centinaia di furti che quotdianamente interessano il territorio e un fiume di droga che sta creando seri problemi, ora si é passati a episodi di intimidazione veramente pericolosi. A un imprenditore gli é stata infatti addirittura bruciata la casa. Vittima del gravissimo episodio avvenuto a Foiano della Chiana è Daniele Ghezzi, 38 anni, imprenditore stimato che opera nel settore della comunicazione con Mg Group. L’incendio doloso, avvenuto nei giorni scorsi, è al centro di una indagine dei carabinieri che cercano di risalire agli autori. Porta sfondata, taniche con sostanza infiammabile e fiamme. Danni ingenti, per 80 mila euro, ma soprattutto un incubo per l’imprenditore e la famiglia. Ghezzi ha deciso di rendere noto il fatto e lo racconta al Corriere di Arezzo in edicola. Non riesce a spiegarsi il perché di una intimidazione e di un dispetto del genere. La villetta non era ancora abitata: terminati i lavori, durati cinque anni con tanti sacrifici, era però pronta. Tutto o quasi da rifare.

Condividi l’articolo