Vannozzi scende di sella e saluta Piazza Grande

Non torna indietro. Alessandro Vannozzi ha deciso di scendere da cavallo e saluta Piazza Grande. Dopo 11 Lance d’Oro, una presenza forte nella Giostra del Saracino, il cavaliere che è stato il simbolo del quartiere rossoverde in questi anni ha deciso di smettere. Il Quartiere di Porta Cruciferea ne ha preso atto, non nascondendo il suo rammarico. Vannozzi è un cavaliere ancora giovane e competitivo, ma è evidente che non ha più quegli stimoli e quella vis agonistica che avevano caratterizzato il suo ingresso nella piazza più difficile d’Italia. Dopo poco più di 20 anni dunque si ammaina una bandiera e ora il quartiere storico di Arezzo dovrà puntare le sue fiches su altri, magari riscoprendo un nuovo Vannozzi tra i giovani della sua squadra. Uno tra Francoia, Vanneschi e Lionetti è destinato a prendere la sua eredità. Di sicuro Alessandro saprà dare i suoi consigli. Visto quello che ha prodotto Martino Gianni a Porta Santo Spirito, a Colcitrone sperano negli stessi risultati.

Condividi l’articolo