Castiglion Fiorentino, proseguono gli incontri di Brainstorm

Continuano gli incontri in vista della quinta edizione del “Brainstorm”. Quest’anno l’evento che esalta l’arte e l’improvvisazione si terrà domenica 19 maggio. Sabato scorso, 13 aprile, si è tenuto, presso la sede di Via San Michele, alla presenza di venti artisti, il terzo incontro in vista dell’Edizione 2019 del Brainstrom. Alla quinta edizione, con la partecipazione di numerosi artisti, saranno proposti laboratori d’arte ed improvvisazione, in linea di continuità con il passato ed in base al liet motiv degli Stati Generali della Cultura, “Cultura Andata e Ritorno”. “Declinato ogni anno in diversi segmenti di performace, il Brainstrom nasce dalla volontà di sperimentare, di mettersi in gioco, di provare ad osare fino in fondo. L’idea su cui ruota l’iniziativa, fortemente condivisa dagli intervenuti, nasce da questa provocazione, sana e creativa. La proposta cercherà di approfondire e valorizzare il Tema generale del ‘dare’ e del ‘ricevere’ in una concezione antropocentrica, con il singolo – un individuo – che, posto al centro del confronto culturale, a partire dall’indagine su se stesso potrà riscoprire la propria identità, fino alla completa percezione di sé come persona inserita, a pieno titolo, nella rete sociale della comunità” dichiara l’assessore alla cultura. I Laboratori interesseranno le strade e le piazze del Centro Storico da Porta Fiorentina, Chiostro di San Francesco, Corso Italia, Via Dante, Piazza del Municipio, Via San Michele, Piazzale del Cassero e Palazzo Pretorio.

Condividi l’articolo