La Steels Motocross al lavoro per completare il team del 2016

La Steels Motocross è al lavoro per completare il team di piloti con cui gareggerà nella nuova stagione nei principali circuiti toscani, italiani ed europei. La scuderia castiglionese, fondata da Fabrizio Meoni, si prepara a vivere una stagione particolarmente intensa in cui sarà impegnata nei maggiori campionati nazionali e internazionali di motocross, dunque l’ambizione è di poter allestire un gruppo di assoluta qualità capace di essere competitivo e veloce su ogni pista. Un’attenzione particolare è rivolta ai giovani perché, da circa un anno, la Steels ha deciso di investire sui più talentuosi centauri del territorio aretino e toscano, fornendo loro la possibilità di crescere e di diventare grandi indossando i suoi colori. In questo senso, i primi movimenti in vista della nuova stagione hanno riguardato le conferme di due promesse del motocross italiano che, nate nel 2004 e impegnate nella categoria Junior Mx85, negli ultimi mesi hanno dimostrato il loro talento piazzandosi ai primi posti di tutte le gare corse: Morgan Bennati ed Emanuele Mobilio saranno anche nel 2016 i piloti di punta della Steels. Nei giorni che hanno preceduto il Natale, tra l’altro, Bennati è stato nuovamente inserito dalla federazione tra i piloti di interesse nazionale che saranno seguiti per indossare l’azzurro, rientrando in una cerchia che comprende pochissimi ragazzi di tutta la penisola. «Questo traguardo – commenta Andrea Botti, patron della Steels, – assume particolare valore considerando che nel 2015 il nostro pilota ha saltato metà stagione per infortunio: la fiducia riposta in lui dalla federazione rappresenta un ulteriore stimolo per confermarsi ai vertici e per affrontare il prossimo Europeo. Bennati e Mobilio sono due talenti di cui la Steels è orgogliosa, dunque ci sembrava doveroso e naturale progettare la prossima stagione partendo proprio da loro».

Una conferma è arrivata anche per il più piccolo del gruppo, Ayrton Francalanci, che ad appena sette anni ha già corso un’intera stagione sulle moto della Steels e che avrà l’onore di tenere alti i colori del suo team nella categoria Debuttanti Mx50. Nell’enduro, invece, sarà nuovamente riposta fiducia in Samuele Sandroni che gareggerà nei campionati regionali e nazionali di categoria. L’obiettivo della Steels è di stabilire l’organico definitivo già nei primi giorni di gennaio per presentare ufficialmente i nomi dei propri piloti in una giornata di festa aperta a tutti gli appassionati, e, per riuscire in questo intento, la scuderia castiglionese potrà contare sul rinnovato apporto di Orange Wood, ditta aretina che produce pavimenti in legno. «Ci affideremo ai giovani – aggiunge Botti, – perché rappresentano il futuro del motocross e perché ci permettono di progettare una stagione di grandi successi».

Condividi l’articolo