Incendio a Levanella: 17 intossicati, maxi emergenza conclusa

Due ore è durata l’operazioen spenngimento dell’incendio al calzaturificio Sicla di Levanella. Con tutta probabilità le fiamme si sono sprigionate dell’impianto di areazione e si sono ben presto diffuse nel locale attaccando i materiali infiammabili. 17 le persone intossicate, 6 in codice giallo e 14 in codice verde. L’operazione di soccorso è stata di grande rilievo. Sul posto oltre ai vigili del fioco che hanno provveduto a spengere le fiamme, sono intervenute 8 ambulanze, 2 automediche e due pullmini. Più altro personale tra medici e infermieri è intervunto sul posto nonostante fosse fuori servizio. In caso di mobilitazione straordinaria che ha dato i suoi effetti. Alcubni dei ricoverati sono sttai trasferito al San Donato di Arezzo perchè il pronto soccorso del Valdarno non poteva più ricevere altri interventi.

Condividi l’articolo