Casentino e Valtiberina, risorse dal ministero

E’ stato siglato a Roma l’accordo di programma interministeriale che dà il via di fatto alla fase attuativa della strategia per le aree interne riguardante la zona Casentino – Valtiberina. Come comunica l’Agenzia governativa per la coesione territoriale, «Le risorse destinate ai diciassette comuni dell’area, che occupa oltre 1300 kmq, sono pari a circa 10 milioni e 400 mila euro. Ne beneficeranno i circa 66.500 residenti, garantendo loro un maggior accesso ai servizi e realizzando pratiche innovative di sviluppo locale».

Sono sei le principali linee di azione, e riguardano l’attivazione di nuovi servizi di cura domiciliari e semiresidenziali, il potenziamento dei servizi di istruzione, lo sviluppo di filiere economiche legate alle attività boschive, la crescita dell’agricoltura potenziando il mercato interno e favorendo processi di distribuzione e trasformazione dei prodotti e l’agricoltura sociale, lo sviluppo dei servizi dedicati al turismo compresi cammini e piste ciclabili, i servizi di mobilità flessibile.

Temi centrali della progettualità Casentino – Valtiberina sono il bosco, il welfare, i diritti di cittadinanza, l’educazione e la formazione, il turismo sostenibile e i trasporti di prossimità.

Condividi l’articolo