L’Arezzo gioca bene e spreca.L’Aquila vince al 94′: 0-1

La beffa per l’Arezzo si concretizza nei minuto di recupero. Quando la lancetta dell’orologio sta per chiudere l’ultino giro, una vera prodezza del giovane Besaja, regala a L’Aquila tre punti inssperati che consentono alla squiadra abruzzese dir estare in testa a punteggio pieno. Peccato perchè per l’Arezzoè stata una vera beffa. Gli amaranto hanno giocato una buona partita, costruendo almeno 5 nitide palle. Due legni colpiti, e una netta supremazia tecnica e territoriale. Alla fine il pubblico ha applaudito e ha fatto bene. Per Capuano l’amarezza della sconfitta in quella che è stata la miglior partita che la sua squadra ha offerto da quando allena l’Arezzo.

Condividi l’articolo