Consiglio interrotto a San Giovanni. Carbini lascia seduta per malore del padre

Ieri sera il consiglio comunale di San Giovanni ha avuto un fuori programma imprevisto. Mentre Valentina Vadi stava illustrando il suo programma di governo, ha accusato un malore Imperio Carbini, padre del capogruppo delle liste civiche Francesco, che stava seguendo la seduta da piazza Masaccio. Il parlamentino, ovviamente, è stato immediatamente interrotto.Carbini, che è sempre stato cosciente, è stato soccorso dalle persone presenti e dai volontari della Misericordia, che si trovavano in piazza. In seguito è arrivata l’ambulanza che lo ha condotto all’ospedale del Valdarno per gli accertamenti che, per fortuna, hanno escluso complicazioni. Il padre del consigliere comunale è infatti rientrato a casa attorno alle 2. Per lui solo un colpo di calore. Francesco Carbini, che naturalmente ha abbandonato la seduta, stamani ha voluto informare tutti i sangiovannesi sulle condizioni del padre, ringraziando per la vicinanza e la sensibilità dimostrata.“Voglio scusarmi con tutti i cittadini sangiovannesi (ed erano tanti davvero ieri in Piazza Masaccio!) per essermi assentato improvvisamente durante il primo consiglio comunale. E con me – ha aggiunto -si scusa anche mio babbo , che per fortuna sta bene … un colpo di calore e un grande spavento che ha fatto prendere a tutti noi. Pensate un po’: anche quando era disteso in terra in attesa dell’ ambulanza ha voluto dirmi che dovevo tornare in Consiglio e fare il mio intervento, mostrandosi mortificato per aver interrotto la massima assise cittadina .Avrò modo di poter dire la mia sul programma esposto dal nuovo Sindaco e sulla nuova giunta . La politica può attendere , la vita no”.

Condividi l’articolo