Costruiti 189 ossarietti nei cimiteri castiglionesi

Che la carenza di loculi e ossarietti nei cimiteri castiglionesi era un problema atavico e che doveva essere risolto in tempi brevi era ormai cosa nota. Ed è per questo che negli ultimi due anni sono stati predisposti alcuni progetti  per arginare l’emergenza “cimiteri” . Uno degli ultimi lavori che è stato terminato riguarda quello degli ossarietti nei cimiteri sia del capoluogo che nelle frazioni di Brolio, Noceta e Montecchio.Complessivamente sono stati realizzati 189 ossarietti così ripartiti: 120 nel capoluogo, 32 a Brolio, 21 a Montecchio e 16 alla Noceta.“Fin dal nostro insediamento abbiamo preso atto dell’importante carenza di loculi disponibili nei nostri cimiteri e della relativa mancanza di ossarietti. Anche a questa emergenza abbiamo risposto con la creazione di nuovi ossarietti in attesa di poter finanziare degli ampliamenti agli attuali cimiteri comunali, così come è già avvenuto per quello della Pieve di Chio. A tutto questo si è anche aggiunta la diminuizione di oltre il 70% della tariffa per l’esumazione e l’estumulazione  compresa nel pacchetto di riduzioni approvato dalla Giunta che ha portato il costo a 100 euro. 

Condividi l’articolo