La Steels festeggia al campionato interregionale di motocross

La Steels Motocross continua ad ottenere grandi soddisfazioni dai suoi giovani centauri. Gli ultimi successi sono arrivati nella quarta prova del campionato interregionale Endas, una gara ospitata dal vicino circuito cortonese della Pietraia che ha visto salire sul podio molti piloti in forza nel team di Castiglion Fiorentino. La Steels, scuderia fondata trent’anni fa da Fabrizio Meoni, è scesa in pista con tutti i ragazzi del suo settore giovanile e ha conquistato due primi posti assoluti negli Esordienti con i fratelli aretini Marco e Morgan Bennati. Il primo ha confermato il proprio valore vincendo entrambe le manche nella classe Mx125, ma le principali gioie sono arrivate nella Mx65 dal più piccolo della famiglia. Già nel giro della nazionale e tra le più fulgide promesse del motocross azzurro, Morgan è tornato a gareggiare a Pietraia dopo un lungo periodo di stop in cui ha accusato una sfortunata serie di infortuni, ma ha subito mostrato grinta, decisione e precisione cogliendo un secondo posto e un primo posto nelle due manche disputate che gli sono valse il primato nella classifica giornaliera. «Con Morgan dovevamo disputare il campionato europeo – ricorda Andrea Botti, patron della Steels, – ma per alcuni mesi è stato costretto a stare lontano dalle piste e, di conseguenza, ha perso alcune delle più importanti gare stagionali. Nonostante abbia appena undici anni, ha dimostrato il proprio carattere e la propria forza mentale con la speranza che sia terminato il periodo sfortunato e che possa tornare a vincere». Nella categoria più importante, la Dilettanti Mx1, ha mostrato importanti miglioramenti Giovanni Intotero, capace di piazzarsi al secondo posto assoluto: nella prima gara era arrivato quarto a causa di una caduta, ma nella seconda si è messo tutti le spalle denotando una netta superiorità e cogliendo la vittoria. Nel Minicross Pulcini ha colto il primo podio della sua carriera Ayrton Francalanci, il più piccolo della squadra, che con grinta e determinazione ha festeggiato un ottimo terzo posto finale, mentre l’ultimo pilota entrato nel team, Kevin Botti, ha chiuso entrambe le manche in sesta piazza. Infine nell’Mx85 ha gareggiato Rachele Pimpinelli che, undicesima ma unica donna in gara, si sta sempre più abituando al mondo delle corse. «Ringrazio i miei ragazzi per le tante soddisfazioni di questa giornata – aggiunge Botti, – e ringrazio il nostro tecnico Fabio Botti che si impegna quotidianamente per mettere a punto le nostre moto. Con questo team, la Steels è al lavoro per tornare grande».

Condividi l’articolo