Arezzo spunta una nuova cordata

Cordate ed enigmi. Dopo quella misteriosa degli amici legati a Pieroni spunta un nuovo gruppo romano che ha fatto la sua offerta a La Cava. Per i quotidiani on line che seguono la terza serie, la trattativa sembrerebbe a buon punto. Noi usiamo il condizionale perché i passaggi da fare non sono di poco conto e visto che il tempo stringe, dovrà essere fatto tutto entro il 25 luglio. C’è lo scoglio della fidejussione e gli stipendi dei giocatori sopra i 50 mila euro da pagare. Il mediatore sarebbe Riccardo Fabbro, ex arbitro (come Pieroni) consulente finanziario e procuratore. L’imprenditore è Danilo Mariani che opera nel settore sanitario. In passato era stato vicino a pistoiese. Se questa cordata dovesse avere successo pronto l’allenatore: Andrea Agostinelli e il direttore sportivo: Andrea Mussi, che da calciatore vanta anche un breve e non fortunato passato con l’Arezzo.

Condividi l’articolo