Sangiovannese, la beffa è servita: 2-2 nel recupero

Una pareggio che sa di beffa. La Sangiovannese porta a casa un 2-2 che rende amaro il pomeriggio di Scandicci dove si è rigiocata la partita sospesa domenica scorsa a tre minuti dalla fine per un infortunio al direttore di gara con gli azzurri in vantaggio per 2-0. La ripetizione non ha riprodotto lo stesso spartito e la Sangio è stata costratta alla divisione della posta chge complica la rincorsa salvezza a 180 minuti dalla conclusione della regualr season.

Condividi l’articolo